Recensione di iRobot Roomba 971: un robot aspirapolvere con mappatura avanzata

L’iRobot Roomba 971 è uno degli aspirapolvere della serie 900 offerti da Roomba, che porta vere innovazioni nell’aspirazione e nella navigazione. Dopo una serie 600 che ci ha lasciato a bocca aperta, volevamo sapere cosa c’era in serbo per questo modello.

Questo modello è stato annunciato dal marchio come 5 volte più potente della serie precedente. Per formarci un’opinione sull’iRobot Roomba 971, lo abbiamo studiato da ogni punto di vista. Dalla capacità di aspirazione al sistema di navigazione, abbiamo testato tutte le sue caratteristiche.

Caratteristiche e specifiche

Pressione di aspirazione 1900 Pa
Peso 3,9 kg
Livello di rumore 70 dB in modalità silenziosa
73 in modalità Turbo
Serbatoio dei rifiuti

0,6 L

Autonomia 60 min
Funzioni collegate – Amazon Alexa
– Assistente Google
– App iRobot Home
Tecnologie integrate – Mappatura
– Sensori anticollisione e anticaduta
– Sistema di aspirazione AeroForce
– Funzione iAdapt 2.0, vSLAM e Dirt Detect Serie 2
Funzione mop No
Pulizia programmata
Ricarica automatica
Tipo di batteria Litio
Dimensioni (LxLxH) 35 x 9,1 x 9,1 cm
Pulizia delle superfici Tutte le superfici: piastrelle, parquet, marmo, moquette, ecc.
Opuscolo

NA

Garanzia 2 anni

I- Progettazione e presentazione iRobot Roomba 971

Questo robot aspirapolvere iRobot Roomba 971 grigio funziona con una batteria agli ioni di litio. Questa batteria dovrebbe fornire 75 minuti di autonomia. Con un’altezza di 9,1 cm e un Collettore da 0,6 LPuò passare sotto molti mobili e rimuovere vari tipi di sporco.

presentazione-rowenta-xplorer-serie-75

L’iRobot Roomba 692 è dotato di due spazzole, una principale e una secondaria. È presente anche una coppia di spazzole laterali.

Inoltre, due ruote motorizzate gli consentono di spostarsi, mentre un paraurti lo protegge dagli urti. Quindi ha tutti gli elementi necessari per funzionare.

[Vidéo Mode d’emploi]

Crediti: video del marchio iRobot

II- Comodità d’uso

Questo aspirapolvere è abbastanza facile da usare. La maggior parte delle operazioni viene eseguita direttamente tramite l’applicazione. Ciò significa che è possibile utilizzare tutte le funzioni del dispositivo. A differenza della serie 600, non c’è un telecomando. Il telefono farà tutto tramite l’applicazione.

Tuttavia, è facile controllare l’aspirapolvere robot iRobot Roomba 971 anche senza l’app. Sulla parte superiore, Roomba ha scelto di posizionare tre pulsanti. La prima, la più importante, è che l’aspirapolvere inizi a pulire. Questo pulsante è contrassegnato dalla dicitura “Pulisci”.

Altri due pulsanti, più discreti, consentono di accedere alle funzioni. Premendo il pulsante con l’icona della casa è possibile riportare il robot alla sua base in qualsiasi momento. D’altra parte, il pulsante con un bersaglio consente di eseguire una pulizia localizzata sull’area in cui si trova il robot. Questa caratteristica è chiamata Modalità Spot.

Una volta presa la mano, è facile modificare le impostazioni in base alle proprie esigenze. Tutto quello che dovete fare è avviarlo e decidere il programma di pulizia. Tuttavia, si consiglia di tenere lontani i cavi elettrici.

Allo stesso modo, le tende possono essere scambiate per muri o ostacoli, quindi è bene ricordarsi di sollevarle. Infine, in caso di problemi, riceverete una notifica che vi informerà della situazione.

III- Capacità di aspirazione: solleva lo sporco, lo aspira e lo filtra.

Il motivo principale della potenza del 971 è il presenza di un motore “Gen2. Questo motore permette all’aspirapolvere di ruotare a più di 10.000 giri al minuto. Questa elevata potenza gli consente di aspirare non solo i rifiuti di grandi dimensioni, ma anche quelli più piccoli, come i granelli di sabbia.

manutenzione-irobot-roomba-971 Due spazzole controrotanti per un’aspirazione profonda

Il produttore ha dotato l’aspirapolvere di tre modalità di funzionamento. Questi sono i “Modalità Ecodel “funzione automatica”. e il “funzione di prestazione”.. Questi possono essere aggiunti alla funzione di doppio passaggio o alla modalità Spot. Queste consentono all’aspirapolvere di lavorare con precisione.

L’elevata capacità di aspirazione di questo aspirapolvere è dovuta anche all’efficienza delle due spazzole principali. Queste spazzole controrotanti consentono all’aspirapolvere di lavorare in modo efficiente. Mentre una delle spazzole solleva polvere, peli di animali e detriti, l’altra facilita l’aspirazione.

Queste due spazzole controrotanti permettono al robot aspirapolvere iRobot Roomba 971 di recupera il 98% dello sporco dai pavimenti duri. Ma la capacità di aspirazione di questo modello non è dovuta solo alla sua elevata potenza di aspirazione. Non è molto lontano dalle prestazioni del Roomba 981 di iRobot.

La modalità Carpet Boost, combinata con la funzione Performance, offre una pulizia profonda dei tappeti. Durante il test, siamo stati in grado di Aspira il 96% dei peli di animali domestici e degli altri detriti.

Per le aree difficili da raggiungere, la funzione di camminare lungo le pareti “Bordo pulito è indispensabile. Anche se il risultato non è sempre eccellente, questo lavoro permette al robot di rimuovere gran parte della polvere che spesso si deposita lungo il battiscopa.

aspirapolvere-parquet-e-tappeto-irobotIl sistema Dirt Detect rileva lo sporco su pavimenti duri e tappeti e non lascia nulla dietro di sé!

A rilevatore di sporco chiamato Dirt Detect Questa serie offre anche buone prestazioni in termini di aspirazione. Il nostro test di iRobot Roomba 971 mostra che il robot è in grado di concentrarsi su aree che concentrano più sporco di altre. Proprio questa funzione lo rende più efficiente di iRobot Roomba e6192.

Infine, potete stare tranquilli, perché il suo filtro HEPA consente di trattenere il 99% delle emissioni di CO2..5% di allergeni e particelle fini. Ciò consente di evitare l’inquinamento secondario.

IV- Sistema di navigazione

Il sistema di navigazione del Roomba 971 è abbastanza avanzato, anche se non è perfetto. Il suo Sistema di guida iAdapt 2.0 comprende 8 sensori e una fotocamera. Questo gli permette di mappare con precisione l’ambiente circostante. In questo modo si ottiene una panoramica delle diverse stanze dell’appartamento.

Questi sensori a infrarossi gli permettono di riconoscere ostacoli come scale o mobili. Tuttavia, può rimanere incastrato nei fili o nelle tende. Come la maggior parte dei robot, il suo sistema di navigazione deve essere migliorato in quest’area.

navigazione-roomba-971Navigazione avanzata per evitare gli ostacoli

I sensori ottici consentono all’aspirapolvere di analizzare la stanza, determinare gli ostacoli e riconoscere lo sporco persistente. Sono disponibili anche sensori acustici per aiutarlo a muoversi nella stanza.

La sua attrezzatura gli consente di aspirare per tutta la lunghezza della stanza, muovendosi avanti e indietro in modo ottimizzato. L’aspirapolvere iRobot Roomba 971 torna nello stesso punto solo se trova dello sporco.

Il Funzione vSLAM dell’aspirapolvere permette di memorizzare la stanza e di riconoscere il percorso seguito dal robot. Può quindi fermarsi per andare alla sua base e tornare al punto in cui ha interrotto il lavoro. Ciò accade, ad esempio, quando la batteria scende al 20% durante la pulizia. È meglio del robot Lefant M210, che non dispone di una mappa.

V – Livello di rumore

Il produttore annuncia per il robot aspirapolvere iRobot Roomba 971 una Livello di rumore 70 dB. Questo livello è basso, ma un po’ più alto della media che abbiamo testato. In questo modo non avrete alcun fastidio durante la pulizia.

Tuttavia, una volta attivata la funzione prestazioni, il livello di rumore aumenta leggermente fino a 73 dB. Si tratta comunque di un livello di rumorosità, ma inferiore a quello degli aspirapolvere verticali.

Se si desidera un silenzio perfetto, si può anche programmare la pulizia quando si è lontani. A titolo di confronto, è più rumoroso dell’Ultenic D5s Pro, che ha un livello di rumore di soli 63 dB.

VI- Autonomia

Con un’autonomia di 75 minuti in modalità Eco, questo aspirapolvere ha molto da offrire. Ma in realtà, il la batteria dura 60 minuti. È abbastanza comodo per pulire un appartamento di grandi dimensioni. In effetti, il robot si muove rapidamente e pulisce in modo abbastanza efficiente senza tornare sui suoi passi.

Se invece si utilizza la funzione performance, il tempo di funzionamento si riduce di soli 20 minuti. Pertanto, è consigliabile utilizzarlo solo in via eccezionale, ad esempio sui tappeti.

Questo non deve scoraggiare l’acquisto del Roomba 971 di iRobot. Il tempo di ricarica è di sole 3 ore. Se la batteria si scarica molto durante la pulizia, l’indicatore il robot tornerà a ricaricarsi. Poi tornerà automaticamente ad attaccare i rifiuti esattamente dove li ha lasciati.

VII- Applicazione e connettività

Uno degli aspetti positivi da considerare è che l’applicazione iRobot HOME può essere abbinato ad alcuni dei robot pulitori del marchio. Infatti, è compatibile con le lavatrici robot Braava Jet M6 tramite un assistente vocale (Google Assistant, Alexa).

Grazie alla tecnologia Imprint Link, potrete eseguire una pulizia completa della casa. Con i robot Roomba e Braava Jet M6. Questa app per robot aspirapolvere con mappatura vi darà anche accesso a mappe più avanzate rispetto al sistema di navigazione iAdapt.

programmazione-pulizia-robot-971Notifiche dell’app per facilitare e consigliare le pulizie quotidiane

Inoltre, sarà possibile per l’aspirapolvere riconoscere gli oggetti e non cadere dalle scale. Riceverete anche suggerimenti sulle procedure di pulizia per la cura della vostra casa.

Grazie alla sua connettività, si inserisce perfettamente in un programma di casa connessa. A tal fine, è sufficiente associarlo ad Alexa, ad esempio. I vari aggiornamenti dell’applicazione vi permetteranno inoltre di utilizzarla in modo intelligente. Questi adeguamenti del software contribuiranno a evitare bug e lunghi tempi di risposta.

Infine, sarà possibile scegliere una zona di esclusione per il robot. Si tratta di muri virtuali che, secondo il manuale di iRobot Roomba 971, impediscono l’accesso al robot. Potete quindi stare tranquilli sapendo che l’area dedicata agli oggetti di gioco dei bambini sarà libera dalla pulizia. In ogni caso, potrebbe rimanere bloccato con tanti giocattoli.

VIII- Manutenzione

Ancora una volta, come nel caso della serie 900, il collettore è piuttosto grande. Non è quindi necessario svuotarlo dopo ogni pulizia. La rimozione del collettore è abbastanza semplice. Tuttavia, sarà necessario pulirlo e asciugarlo prima di reinstallarlo.

Nonostante la presenza del Funzione AeroForce La funzione AeroForce, che consente di raccogliere una maggiore quantità di rifiuti riducendo la quantità di residui di capelli impigliati nelle spazzole, dovrebbe essere pulita. A tal fine, liberare il pennello da eventuali grumi sospetti. Considerate anche pulizia del filtro HEPA utilizzando la piccola linguetta che cattura la polvere o i peli di animali domestici presenti.

È importante sostituire questo filtro una volta danneggiato per continuare a beneficiare di un aspirapolvere che non provochi inquinamento secondario. Anche il sensore (situato nella parte anteriore) che determina il tipo di pavimento deve essere sottoposto a regolare manutenzione (semplice pulizia con un panno asciutto). In questo modo il sistema funzionerà senza problemi e si eviteranno eventuali bug futuri.

L’applicazione vi servirà anche in modo efficiente, consentendovi di ricevere informazioni sotto forma di notifiche sullo stato del collettore e persino sull’origine di un possibile guasto.

IX- I diversi accessori di iRobot Roomba 971

Una delle cose che noterete di questo Roomba 971 è che include il numero minimo di accessori essenziali: nella confezione troverete :

  • Una base di ricarica
  • Una batteria al litio ricaricabile
  • Un cavo di alimentazione
  • Un caricabatterie da casa
  • Un manuale di istruzioni.

Ciò significa che non si avrà diritto ai pezzi di ricambio. In caso di guasto di un componente durante l’uso, saranno necessari ulteriori acquisti.

X- iRobot Roomba 971 vs iRobot Roomba 981: quale acquistare?

Non è sempre facile scegliere tra due aspirapolvere dello stesso produttore. Siamo ben consapevoli di questa realtà e abbiamo voluto offrirvi un confronto tra questi due modelli di punta del marchio per permettervi di fare una scelta oculata in base alle vostre aspettative. Ricordiamo che abbiamo già testato il Roomba 981, di cui potete leggere in questa pagina.

Innanzitutto, il design è praticamente lo stesso: l’altezza di iRobot Roomba 971 è di 9,1 cm, mentre quella di Roomba 981 è di 9,2 cm. Entrambi sono dotati di pulsanti integrati che consentono di tornare alla base o di eseguire la pulizia a punti.

Dal punto di vista della potenza, sebbene entrambi abbiano la funzione AeroForce, il 981 la combina con una potenza di aspirazione di 1800 Pa, mentre il 971 utilizza un motore “Gen2”. Inoltre, abbiamo notato un piccolo miglioramento nella mappatura e nel rilevamento degli oggetti del 981.

Il 981 è quindi più potente. Si noti che entrambi gli aspirapolvere utilizzano spazzole controrotanti. Le setole non si aggrovigliano facilmente e i pennelli lavorano in perfetta sincronia.

Altre caratteristiche come la modalità Spot o la funzione Dirt Detect sono presenti su entrambi i modelli. Inoltre, l’applicazione è la stessa, il sistema di navigazione iAdapt 2.0 è presente su entrambi i modelli. Anche le dimensioni del collettore da 0,6L sono state trasferite da un modello all’altro. Quindi è vero che entrambi offrono le stesse funzionalità e caratteristiche.

La vera differenza sta nella potenza sonora. Mentre il 981 raggiunge il massimo a 66 dB, il 971 parte da 70 dB. In termini di durata della batteria, il 971 non è migliore del 981. La durata è di 70 minuti rispetto ai 100 minuti del suo gemello.

È quindi facile capire perché il prezzo di iRobot Roomba 971 è di 100 euro inferiore a quello del 981. A nostro avviso, 100 euro non giustificano necessariamente l’acquisto del Roomba 981. Il 971 è sufficientemente completo da fornire tutte le funzionalità di un buon aspirapolvere. Ma se volete puntare al top della gamma, il 981 è la scelta giusta.

Punti positivi e punti negativi Roomba 971

Punti positivi

  • Buona potenza di aspirazione
  • Varietà di funzioni degne di un robot di alta gamma
  • Sistema di navigazione abbastanza efficiente
  • Facile manutenzione.

Punti di debolezza

  • Livello di rumore un po’ alto;
  • Intervallo medio.
Clemente Biondo
Clemente Biondo
Clemente Biondo

Sono il proprietario e probabilmente colui che scriverà più spesso qui (scusate in anticipo!), dopo aver testato più di 100 aspirapolvere, sono in grado di dire entro i primi 5 minuti quanto è buono un aspirapolvere. Alcuni dicono che sia un superpotere...