Test, opinione Amibot Spirit: il più giovane con grandi ambizioni nonostante la sua età

Amibot Spirit è un robot aspirapolvere certamente vecchio, ma che offre ancora un eccellente servizio di pulizia. Il rapporto tra qualità e prezzo è perfettamente equilibrato.

Per evitare di considerarlo solo un altro robot sul mercato, abbiamo voluto dare un’occhiata più da vicino. Il marchio insiste sulla tecnologia dei cicloni ad alte prestazioni. Potrebbe essere questo il punto forte di questo test? Siamo lieti di condividere la nostra opinione sull’Amibot Spirit.

Caratteristiche e specifiche

Potenza del motore

30 Watt

Peso 2,5 kg
Livello di rumore 50 dB
Serbatoi Un serbatoio di scarico: 0,45 L
Autonomia 120 min
Funzioni collegate

Nessuna applicazione, solo un telecomando

Tecnologie integrate – Sensori anticollisione e anticaduta
– Tecnologia sensibile per evitare gli ostacoli
– Tecnologia “Pure Power” per aspirare qualsiasi detrito
Funzione mop

No

Pulizia programmata

Ricarica automatica

Tipo di batteria Litio
Dimensioni (LxLxH) 31 x 31 x 7,6 cm
Pulizia delle superfici Tutte le superfici: piastrelle, parquet, marmo, moquette, ecc.
Opuscolo Leggi l’avviso
Garanzia 2 anni

I- Progettazione e presentazione Amibot Spirit

A prima vista, questo robot si distingue per le finiture tipiche del marchio. La scelta del vetro temperato nei toni del blu laguna gli conferisce una certa distinzione. Il risultato è apprezzabile: da un lato, abbiamo un colore azzurro cielo fuori dal comune e, dall’altro, una forma discretamente rivisitata.

presentazione-Amibot-Spirito

Tutto fa pensare che la superficie di vetro possa appesantire l’insieme, ma è vero il contrario. Il Il robot pesa solo 2,5 kg! Le dimensioni L x L x H 31 x 31 x 7,6 cm lo rendono ancora più compatto. Questo lo rende facile da portare in giro.

[Vidéo Commodité d’emploi]

Fonte: YouTube

II- Comodità d’uso

Perché fare a meno della tradizione quando rimane una delle più pratiche? Anche la forma circolare è preferita da questo robot. Il robot aspirapolvere Amibot Spirit ha un’altezza di 7,6 cm.

Nell’uso, il gioco è ben compreso nonostante l’assenza del Laser. È molto più efficace nel passare sotto i punti più sottili. Oggi molti marchi decidono di rinunciare a tecnologie di navigazione avanzate a favore di un prezzo contenuto.

In generale, la telecamera posizionata di fronte all’aspirapolvere è molto più efficiente perché ha un campo visivo più ampio. Non ha quindi difficoltà ad aggirare gli ostacoli presenti nelle vicinanze. Supponiamo che il produttore abbia avuto un’idea molto migliore: il sensori ipersensibili. Vedremo come funziona nella sezione di navigazione.

Sul coperchio superiore è presente un unico comando fisico per avviare la pulizia in modalità Standard. È anche utile mettere in pausa l’unità. Questo robot aspirapolvere per animali domestici è dotato di un telecomando per i vari utilizzi.

Il telecomando consente all’utente di avviare il robot e di accedere alle diverse impostazioni di pulizia. L’utente può anche scegliere le diverse modalità di pulizia tra quelle offerte dal dispositivo (Auto, Max, Manuale e Lungo le pareti).

III- Capacità di aspirazione

In sintesi, i risultati di aspirazione osservati durante il test sono stati percepiti piuttosto bene. Questo è dovuto in gran parte alla sua Tecnologia “Pure Power che fornisce al motore la massima potenza. Il vantaggio principale di questa tecnologia è che rimuove tutti i tipi di residui e peli di animali domestici.

Il robot aspirapolvere Amibot Spirit spazza tutto, dallo sporco quotidiano alle fibre. Durante il test, le prestazioni su tappeti e moquette ci hanno sorpreso tutti. Innanzitutto, il serbatoio della polvere da 450 ml è adatto per un ciclo di pulizia completo.

aspirapolvere-spirito-tappeto-parquetPulizia perfetta di pavimenti duri: piastrelle, parquet e moquette

Poi ci è stato dato di vedere che poteva coprire fino a 200 m2 di superficie. Va ben oltre il robot Dreame D9 Max in termini di superficie pulibile.

Ma i risultati sono dovuti anche alla spazzola centrale della macchina. Le setole di cui è dotato sono ottime per pulire tappeti e pellicce. Vale la pena notare che il robot ha rimosso il 91% dei detriti da quest’ultima superficie.

Per un robot aspirapolvere di 10 anni fa, si tratta di un risultato notevole. In confronto, il …, che si colloca nella stessa fascia di prezzo, non fa meglio.

Il principale vantaggio di questo robot aspirapolvere per cani è la sua versatilità. L’utente può passare dai pavimenti duri ai tappeti senza alcun vincolo. L’elevata potenza di aspirazione è il tratto distintivo di questo robot. Il Pure Power vi sorprenderà e molto di più. Sembra che le dimensioni ridotte non potessero essere migliori.

Il il robot non ha problemi a muoversi furtivamente senza urlare per infilarsi sotto i mobili e negli armadi per rendere la pulizia ancora migliore. Non preoccupatevi del tipo di detriti che ricoprono la superficie, questo robot è impavido! Risucchia tutto ciò che incontra sul suo cammino.

Le spazzole laterali portano tutte le particelle verso l’ugello di aspirazione. Non possiamo che congratularci con il progettista, nonostante non sia disponibile la funzione di lavaggio come, ad esempio, nel Deebot 605 di Ecovacs.

IV- Sistema di navigazione

Senza la presenza di un telemetro laser, le prestazioni di navigazione sono necessariamente diverse. Va detto che con il robot aspirapolvere Amibot Spirit è possibile scegliere tra diverse modalità di navigazione.

In questo senso, potete decidere la cadenza più adatta al vostro stile di pulizia. Il Tecnologia SenSitive il cui ruolo è quello di evitare gli ostacoli e le cadute e le collisioni, si occupa di tutto.

tecnologia-sensibile-navigazione-amibotTecnologia sensibile che gli permette di evitare gli ostacoli e le gambe dei mobili

Sono disponibili la modalità Auto, la modalità Parete lunga, la modalità Spot e la modalità Stanza singola. Contrariamente a quanto si possa pensare, questo dispositivo è dotato di intelligenza di navigazione. I suoi sensori assicurano che non cada dalle scale e che sappia sempre dove si trova.

Durante il test, l’Amibot Spirit non è caduto dalle scale e non ha mai urtato la gamba di una sedia. Schiva bene gli ostacoli sul suo cammino e riesce persino a tornare alla sua base da solo non appena ha finito il suo lavoro.

Tuttavia, notiamo che durante un test su un’ampia area di 200 m2 , il robot aveva difficoltà a tornare da solo alla stazione di ricarica. Si è girato più volte e siamo dovuti intervenire manualmente per riportarlo indietro.

Inoltre, ci ha fatto prendere qualche spavento, si è trovato a sfiorare alcuni ostacoli ma non a superarli. Inoltre, non ha problemi con i battiscopa, mentre il più recente e costoso Proscenic M8 Pro, ad esempio, tende a confonderli con le pareti.

V – Livello di rumore

Il livello di rumorosità di questo robot aspirapolvere per animali Amibot rivela un livello medio di 50 dB. La curva può salire a seconda del tipo di pavimento e della modalità di pulizia scelta. In definitiva, abbiamo un robot aspirapolvere più silenzioso che cerca di ridurre al minimo le emissioni acustiche.

Non è necessario alzare la voce per farsi sentire. Lo sentirete a malapena. Anche alla massima potenza di aspirazione, dove il rumore raggiunge i 58 dB, è rimasto più silenzioso dell’iRobot Roomba 981.

VI- Autonomia

Secondo il marchio, il dispositivo ha un’autonomia di 2 ore e 30 minuti. Infatti, abbiamo ottenuto un autonomia di 120 min. Il robot avrà quindi il tempo sufficiente per attraversare diverse stanze della casa.

Si noti inoltre che la velocità di esaurimento della batteria dipende dalla modalità di pulizia. Tuttavia, il tempo di ricarica è più lungo. Il robot aspirapolvere Amibot Spirit per peli di animali domestici richiede 5 ore di carica che è un tempo molto lungo. Ci sarebbe piaciuta l’innovazione della “ricarica rapida”.

VII- Applicazione e connettività

Questo robot aspirapolvere per peli di cane purtroppo non è dotato di un’applicazione dedicata per una migliore esperienza d’uso. Essendo il più giovane della serie, utilizza solo il suo telecomando, che tra l’altro si comporta molto bene nella vita di tutti i giorni. Tutti i comandi sono molto intuitivi.

Il telecomando è l’unica cosa che viene utilizzata, ma non significa che non ci sia alcuna funzionalità. È possibile programmare l’ora in cui l’aspirapolvere inizierà a pulire la casa.

Naturalmente, non ha bisogno della vostra presenza per fare qualcosa. I parametri di programmazione sono semplici. Se necessario, è possibile modificarli in qualsiasi momento. Per cominciare, si dovrebbe iniziare con il Pulsante “Orologio per pianificare i diversi tempi di pulizia. Poi si procede con il Pulsante “Piano.

Una volta configurate queste funzioni, la procedura di programmazione è immediatamente operativa. Durante il test, abbiamo potuto sperimentarlo ed è molto rigoroso nelle sue impostazioni.

L’idea di poter fare a meno di un’applicazione può facilitare l’utilizzo da parte di alcune persone, ma purtroppo alcune funzioni sono assenti. Qui è impossibile rivedere il viaggio del robot o le diverse storie.

VIII- Manutenzione dello Spirito Amibot

filtrazione-amibot-spiritoManutenzione del filtro HEPA e della schiuma

La manutenzione di questo robot è molto semplice. Tenete a mente che dovrete avere un nuovo hobby: svuotare la Padella da 0,45 L. Si consiglia inoltre di pulire il filtro HEPA. In alternativa, è possibile impostare una frequenza per i filtri di una volta alla settimana.

Anche l’involucro esterno del dispositivo deve essere pulito. Pulendolo con un panno, è possibile mantenere il colore blu brillante. Per un uso interno ottimale, è sufficiente controllare di tanto in tanto la batteria e le prestazioni continue. A lungo andare, il minimo disturbo vi dirà dove si trova il problema.

Questo è anche lo svantaggio di non avere un’applicazione companion. Consente di controllare regolarmente lo stato dei vari componenti del dispositivo. Ad esempio, l’app indica quando pulire il filtro, se il raccoglitore dei rifiuti deve essere svuotato…

È un peccato che non se ne possa beneficiare con questo modello, dovrete affidarvi solo a un’organizzazione di manutenzione. Per un robot che costa meno di 200 euro, possiamo capire. Tuttavia, un altro modello concorrente, il … della stessa fascia di prezzo, ha un’applicazione dedicata.

Anche la tecnologia sensibile deve essere costantemente controllata. Per garantire che continui a funzionare a lungo termine, assicurarsi che il dispositivo non sia intasato da fibre o capelli depositati. In questo caso, fate attenzione quando lo svuotate per evitare di sporcarvi le mani.

IX- I diversi accessori

Considerando il prezzo dell’Amibot Spirit, ci aspettavamo meno accessori, ma non è stato così. Il marchio ha fatto del suo meglio per fornirci l’essenziale, quindi dovremo accontentarci degli strumenti di base.

  • Un telecomando (batterie non incluse)
  • Una base di ricarica
  • Quattro spazzole laterali
  • Due filtri HEPA
  • Un alimentatore
  • Uno strumento di pulizia
  • Il manuale d’uso IT.

X- Amibot Spirit vs Amibot Spirit H2O: quale acquistare?

Il marchio ha pensato di fare meglio mettendo sul mercato diversi modelli della stessa gamma. Ciò consentirebbe a ciascun consumatore di orientarsi in base al proprio budget e alle proprie aspettative.

Amibot si è decisamente preoccupata di enfatizzare il design di tutti i suoi robot. Anche in questo caso, ci troviamo di fronte a splendide finiture e contorni ben definiti. Le dimensioni non cambiano di una virgola per entrambi i robot. A parte il fatto cheAmibot H2O è più che altro un robot aspirapolvere poiché è dotato di un serbatoio d’acqua.

Amibot Spirit e Amibot Spirit H2O hanno ottimi risultati di aspirazione. Nessuna particella o rifiuto può resistere. Oltre alla capacità di aspirare detriti e sporcizia, il modello H2O di Amibot ha una funzione di lavaggio.

L’H2O ha due serbatoi invece di uno. Un serbatoio della polvere da 0,4 L e un serbatoio dell’acqua da 0,3 L. Quindi, oltre ad aspirare, ha anche una funzione di pulizia del pavimento per rimuovere la polvere.

Un altro vantaggio di Amibot H2O è che è dotato di un’applicazione mobile, Amibot Home. In breve, offre più funzioni di gestione della pulizia rispetto ad Amibot Spirit.

L’autonomia è di 120 minuti per entrambi i modelli. Il livello di rumorosità è praticamente lo stesso per entrambi i modelli. Anche il sistema di navigazione è identico. L’unica cosa che li distingue è la presenza di un lavaggio sulla versione H2O e la presenza di un’applicazione.

Detto questo, prima di acquistare Amibot Spirit, assicuratevi di poter fare a meno della funzione di lavaggio. Si noti inoltre che la versione Amibot H2O costa 50 euro in più.

Punti di forza e di debolezza di questo robot aspirapolvere per animali domestici

Punti salienti

  • Buone prestazioni di aspirazione su pavimenti duri e tappeti pregiati.
  • Buona procedura di filtrazione
  • Intervalli di pulizia
  • Design unico

Punti di debolezza

  • Nessuna applicazione
  • Ricarica troppo lunga
Clemente Biondo
Clemente Biondo
Clemente Biondo

Sono il proprietario e probabilmente colui che scriverà più spesso qui (scusate in anticipo!), dopo aver testato più di 100 aspirapolvere, sono in grado di dire entro i primi 5 minuti quanto è buono un aspirapolvere. Alcuni dicono che sia un superpotere...