Test, opinioni Lefant M210: il miglior robot aspirapolvere sotto i 200 euro?

Lefant M210 è un robot aspirapolvere che ha la particolarità di costare meno di 200 euro pur offrendo buone potenzialità in ambito domestico. Questo marchio cinese, che ha iniziato a produrre droni, è riuscito a diversificarsi. È un robot entry-level che si adatta alle famiglie con un budget ridotto.

La nostra recensione di Lefant M210 vi darà un’idea chiara di ciò che questo robot aspirapolvere economico ha da offrire. Dalle dimensioni alla capacità di aspirazione ai sistemi di navigazione, avrete tutte le informazioni su questo robot aspirapolvere. In questo modo sarà più facile per voi giudicare se soddisfa le vostre aspettative.

Caratteristiche e specifiche

Pressione di aspirazione 1800 Pa
Peso 2,5 kg
Livello di rumore 63 dB
Serbatoio dei rifiuti 0,5 L
Autonomia 70 min
Funzioni collegate – Applicazione LeFant Life
– Amazon Alexa
– Assistente Google
Tecnologie integrate – Rilevamento elettronico 6D
– 13 sensori elettronici
Funzione mop No
Pulizia programmata
Ricarica automatica
Tipo di batteria Litio
Dimensioni (LxLxH) 28 x 28 x 7,6 cm
Pulizia delle superfici Tutte le superfici: piastrelle, parquet, marmo, moquette, ecc.
Opuscolo Leggi l’avviso
Garanzia 1 anno

I- Progettazione e presentazione del Lefant M210

Il diametro di questo aspirapolvere è di 28 cm. Si tratta di una delle dimensioni più piccole disponibili nella categoria dei robot aspirapolvere. Con uno spessore di 7,6 cm, sarà più facile inserirlo, ad esempio, sotto i mobili molto bassi. Questo spessore ridotto è dovuto anche all’assenza di un laser, ma ciò non impedisce che si muova grazie ai suoi sensori.

Questo robot aspirapolvere è dotato di un spazzola laterale e porta di aspirazione senza spazzole che impedisce ai capelli di aggrovigliarsi nelle spazzole. Le setole sono rivestite in silicone. Il contenitore dello sporco ha una capacità di 500 ml, più che sufficiente considerando le sue dimensioni compatte.

[Vidéo Mode d’utilisation]

II- Istruzioni per l’uso

L’avvio di questo robot aspirapolvere connesso è piuttosto semplice. È sufficiente premere il pulsante di accensione, che serve anche per spegnere l’aspirapolvere. Questo pulsante si trova sul lato dell’aspirapolvere ed è facilmente accessibile.

Tuttavia, non è l’unico pulsante del robot. C’è un altro pulsante che permette di gestire le interazioni. Ad esempio, premendolo, si può comandare al robot di tornare alla sua base. Viene utilizzato anche per avviare la sincronizzazione con l’applicazione mobile dedicata.

Una volta acceso, il robot avvia un’operazione di pulizia. A tal fine si sposta facilmente sotto i mobili per rimuovere lo sporco Pulisce sia le superfici dure che quelle morbide, come i tappeti. È in grado di pulire sia le superfici dure che quelle morbide, come i tappeti. Tuttavia, siate pazienti affinché possa trovare una soluzione che gli permetta di superare gli ostacoli.

robot-aspiratore-compatto

Nei casi in cui ha difficoltà a rilevare ed evitare un ostacolo, una striscia anticollisione assicura che non danneggi i componenti del robot Lefant M210. Durante il nostro test, ci siamo resi conto che questa precauzione, sebbene utile, non è sufficiente. È quindi necessario che il marchio sviluppi soluzioni più efficaci per proteggere il corpo di questo robot.

Anche la preoccupazione di rilevare gli ostacoli ci ha giocato brutti scherzi. La spazzola dell’aspirapolvere si è aggrovigliata durante la pulizia di aree in cui erano presenti cavi sul pavimento. Non è in grado di attraversare i fili come alcuni aspirapolvere di fascia più alta. Ricordate quindi di liberare l’area di pulizia da questi ostacoli prima di iniziare la pulizia.

Si noti tuttavia che non si tratta di un pulitore multifunzionale come il Deebot 605 di Ecovac, ma aspira solo polvere e detriti, ma lo fa abbastanza bene.

III- Capacità di aspirazione: cosa aspettarsi dai 1800 Pa pubblicizzati?

La potenza di aspirazione di un robot è senza dubbio importante quanto la sua capacità di essere autonomo. Il Lefant M210 con le sue caratteristiche consente di pulire il pavimento in modo efficiente. Tuttavia, abbiamo notato che il dispositivo deve essere in grado di eseguire due o tre viaggi di andata e ritorno per ottenere un risultato eccellente. È particolarmente utile in caso di sporco eccessivo.

Nel complesso, siamo rimasti davvero sorpresi dal risultato ottenuto per un robot aspirapolvere che costa meno di 200 euro. Sui pavimenti duri, l’aspirapolvere ha lavorato autonomamente su una superficie di 75 m2 in 70 minuti. I semi di riso, così come la polvere fine e i chicchi di caffè, sono stati facilmente aspirati per il test.

robot-aspiratore-pulitore-capelli-capelli

Sui pavimenti morbidi, come la moquette o i tappeti, la maggior parte dei peli e dei capelli presenti nella moquette sono stati aspirati. Inoltre, questi rifiuti di capelli non hanno bloccato l’aspirazione di questo robot aspirapolvere con WIFI. Infatti, ha due spazzole laterali e una porta di aspirazione senza spazzole che cambiano tutto. In questo modo si evita che le setole del pennello si aggroviglino.

Il robot può passare facilmente da un pavimento in parquet a un tappeto, a condizione che lo spessore dello spazio libero è inferiore a 1,2 cm. Ciò significa che per i tappeti solitamente più spessi, dovrete aiutarlo. Questo è uno svantaggio se si deve essere impegnati a fare altro.

Per soddisfare le varie aspettative, il robot ha 4 modalità di pulizia Pulizia dei bordi, pulizia a punti, pulizia casuale e pulizia automatica. La modalità automatica è compatibile con Alexa e Google Assistant. È quindi facile controllare il funzionamento dell’apparecchio con la voce.

IV- Filtrazione: il filtro a cartuccia è un vantaggio?

Una delle particolarità dei robot aspirapolvere è senza dubbio l’ampia presa d’aria presente sotto la macchina. Alcuni di essi vengono utilizzati per aspirare i rifiuti, mentre altri rimandano l’aria dal sistema di filtrazione. Se il sistema di filtrazione è efficiente, queste uscite d’aria restituiscono all’interno aria pulita e sana.

Durante il nostro test di Lefant M210, abbiamo notato la presenza del filtro a cartuccia sull’aspirapolvere. I diversi strati filtranti presenti catturano i anche le particelle di polvere più microscopiche. La polvere catturata viene restituita al collettore.

La filtrazione a doppio strato di questo robot aspirapolvere consente di eliminare l’inquinamento secondario dovuto al rilascio di particelle fini nell’aria. Le particelle di sporco raccolte dall’aspirapolvere vengono completamente aspirate. Al termine del processo, nella stanza viene reimmessa solo aria pulita e priva di polvere. In questo modo si garantisce il rinnovo dell’aria.

Come per gli aspirapolvere verticali, anche il filtraggio svolge un ruolo importante nella manutenzione del motore. Dirigendo la polvere solo nel collettore, il motore del robot è protetto. Ciò consente di lavorare in modo più efficiente e sostenibile. Questo sistema di filtrazione con il filtro a cartuccia permette quindi al motore di funzionano a lungo senza surriscaldarsi.

V- Sistema di navigazione

13 sensori anticollisione

Il robot aspirapolvere Lefant M210 non avere un cartografia, utilizza il tecnologia FreeMove 2.0 migliorata e 13 sensori elettronici per muoversi ed evitare gli ostacoli. Il produttore pubblicizza questa tecnologia come una soluzione di rilevamento più avanzata. Ciò consente al dispositivo di muoversi autonomamente. Rispetto al Dreame F9, che non dispone di un sistema di mappatura, il robot sa se si trova di fronte a una parete o al bordo di una scala.

Per muoversi, il robot ha un Rilevamento elettronico 6D. Più potente del 3D, quest’ultimo è più completo. Permette all’aspirapolvere di avere una visione più ampia dello spazio in cui si muove. Nonostante il prezzo inferiore ai 200 euro, è un robot che si comporta molto bene per muoversi in casa.

In realtà, i suoi 13 sensori elettronici sono efficaci, ma ancora insufficienti. Con copertura a 180°°in modo da non poter vedere tutto ciò che lo circonda. A volte sbatte contro un muro prima di ritrovare la strada. Tuttavia, è essenziale notare che l’altezza ridotta del robot gli consente di andare davvero ovunque.

Il sistema di navigazione del robot Lefant M210 potrebbe essere ulteriormente migliorato, ma per il suo prezzo economico non ci lamentiamo. D’altra parte, è bene controllare il dispositivo per assicurarsi che non si impigli in una tenda, ad esempio. Se la spazzola è danneggiata, questo sarà molto problematico.

VI- Livello di rumore

Gli aspirapolvere robotici sono apparecchi davvero silenziosi. Questo non fa eccezione alla regola. Avrete l’impressione che la pulizia avvenga in silenzio. Su parquet e altri pavimenti duri, è il risultato che vi permetterà di vedere che pulisce davvero. Il silenzio della macchina renderà il risultato ancora più significativo.

Anche se l’aspirapolvere dispone di 4 modalità di aspirazione, non si noterà quasi la differenza tra di esse in termini di rumore. Alla massima potenza, il rumore generato è di 63 dB. Sembra un ronzio lontano che non disturba. È davvero un robot aspirapolvere silenzioso, così come il suo omologo Lefant M201.

VII- Autonomia

batteria-auto-ricarica-bambino

Ancora una volta, i progettisti di questo robot aspirapolvere hanno fatto qualcosa di nuovo. È dotato di una batteria al litio fosfato. La batteria ha una capacità di 1800 mAh. In questo modo dovrebbe durare 100 minuti. In realtà, abbiamo più o meno 70 minuti.

D’altra parte, il tempo di ricarica rimane relativamente lungo. Per una ricarica completa sono necessarie almeno 3 ore e 10 minuti. La batteria può essere ricaricata almeno 5000 volte prima di morire. Inoltre, al termine della pulizia, il robot torna da solo alla stazione di ricarica. Un buon punto per questo robot aspirapolvere economico.

VIII- Connettività

Per connettersi, è necessario scaricare un’applicazione chiamata ” Vita da LeFant” . Sia che abbiate un Android o un iPhone, potrete scaricare l’applicazione per controllare il dispositivo. La prima cosa che ci ha limitato è stata sicuramente la presenza di due sole lingue (cinese e inglese).

connettività-bambino-alexa-google-assistant

Non è stato facile utilizzare questa applicazione, che per il momento non ha una versione francese. Per collegare questo robot aspirapolvere con WIFI, è necessario utilizzare la guida dell’utente. Ma il processo è molto semplice e richiede solo pochi minuti. Una volta programmata l’applicazione, è possibile utilizzare una delle 4 modalità di pulizia.

Anche le modalità di aspirazione dell’aspirapolvere e altre caratteristiche saranno utili. Va notato, tuttavia, che la grafica retrò non gioca a suo favore. Si consiglia inoltre di non utilizzare la modalità “segui la parete”, in quanto l’aspirapolvere sbatte continuamente contro le pareti.

La connettività con l’app consente inoltre di programmare la pulizia, anche quando si è lontani, e la potenza di aspirazione. Il robot è anche compatibile con la voce tramite Amazon Alexa e Google Assistant.

IX- Manutenzione

Il contenuto del vaschetta di raccolta dello sporco anche se è di soli 0,5 L è sufficiente per un ciclo di pulizia. Anche il sistema di drenaggio è molto utile. È quindi possibile svuotarlo senza alcuna difficoltà.

La rimozione della base consente di accedere facilmente all’unità per la manutenzione. Utilizzare la spazzola di pulizia morbida per rimuovere lo sporco e le varie fibre che potrebbero intasare il sistema di aspirazione. Evitare di spostarlo con il piede, perché il robot potrebbe non entrare nella base. Siate quindi meticolosi.

La manutenzione comprende anche la creazione di un ambiente chiaro. In questo modo si evita che il robot rimanga impigliato nei cavi. In questo modo si eviterà di perdere la spazzola a causa di ostacoli che si sarebbero potuti evitare allontanandoli.

X- I diversi accessori del Lefant M210

Il marchio pubblicizza nella confezione una garanzia di qualità di 12 mesi. È accompagnata da un servizio clienti professionale Lefant attivo 24 ore su 24. Per quanto riguarda gli accessori, si ottiene ciò che si paga:

accessori-bambini-m210

  • Una base di carico,
  • Un adattatore di rete,
  • Un secchio grande da 500 ml per spolverare,
  • 2 filtri HEPA,
  • Una spazzola per la pulizia della macchina,
  • Un manuale d’uso.

XI- Lefant M210 vs iRobot Roomba 692 vs robot aspirapolvere: quale scegliere?

Se confrontiamo Lefant M210 vs iRobot Roomba 692Il Lefant M210 è il più costoso dei modelli Roomba, ma è chiaro che il Lefant è in vantaggio sul prezzo. Mentre l’M210 è dotato di numerosi sensori, il Roomba è cieco. Anche se dispone di un sistema di mappatura, Roomba tende a passare più volte sugli stessi punti da pulire.

Sebbene il Roomba abbia un collettore più grande da 0,6 litri, le capacità dei due dispositivi sono abbastanza simili. Per quanto riguarda il sistema di filtraggio, la presenza di un filtro HEPA sul robot M210 rappresenta un vantaggio. Il rischio di inquinamento secondario a questo livello è quindi maggiore.

In termini di connettività, Roomba offre maggiori possibilità di connessione grazie all’applicazione iRobot HOME. Altre somiglianze sono la stessa autonomia e un livello di rumore simile per entrambi i robot. Quindi, per le famiglie con un budget limitato, il Lefant è perfetto, a meno che non siate più sicuri di acquistare il Roomba 692 di iRobot.

Punti positivi e negativi Lefant M210

Punti positivi

  • Miglior rapporto qualità/prezzo
  • Dimensioni compatte per l’inserimento sotto i mobili
  • Aspirazione efficiente su pavimenti duri e tappeti
  • Applicazione del programma di pulizia

Punti di debolezza

  • Alcune modalità di pulizia non sono molto efficaci
  • Nessun sistema di mappatura
Default image
massimo